Gli sponsor

SEGUICI ANCHE SU:

Goletta Oloferne

La NAVE DI CARTA

facebook_iconSM

 

 

 

LA NAVE DI CARTA E' SOCIO FONDATORE E MEMBRO

logouvs_posit

 

 

Gruppo Camozzi

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

GRUPPO CAMOZZI

La storia imprenditoriale di Attilio Camozzi inizia nel 1964 quando, insieme ai fratelli Luigi e Geromino, decide di perseguire un progetto ambizioso e di mettersi in proprio entrando nel settore della raccorderia che fino a quel momento nessun imprenditore locale aveva preso in considerazione.

Attilio Camozzi
Attilio Camozzi

L’intuizione dei Camozzi si rivela ben presto geniale e fortunata: dai raccordi passano alle linee complete per l’automazione divenendo leader nel settore.La produzione destinata al settore pneumatica si realizza in due stabilimenti dall’alto livello tecnologico, quelli di Polpenazze e Lumezzane, in provincia di Brescia.Oggi, grazie ad importanti acquisizioni che hanno permesso all’azienda di varcare i confini nazionali, il gruppo Camozzi vanta attività che vanno dall’automazione, alle macchine utensili e tessili, ai componenti per l’energia.
La fase di intensa espansione del Gruppo Camozzi inizia negli anni ’90.
Nel 1997 il gruppo fa il suo ingresso nel settore delle macchine utensili, acquisendo due società storiche: la Innse (fondata nel 1886) e la Berardi (fondata nel 1926).
Nel 1998 entrano a far parte del gruppo la tedesca Retco e la Marzoli, società storica di Palazzolo, fondata nel 1851, leader nella produzione completa di macchine per filatura di cotone.
Nel settembre 2000, da una joint venture in Cina nasce la Marzoli (Dongtai) Textile Machinery che detiene un’importante quota di mercato cinese della produzione di filatoi.
Nel 2001, il gruppo acquisisce l’Ansaldo Componenti Speciali, facendo il suo ingresso nel settore dei componenti per la produzione di energia.
Nel 2003 la divisione macchine utensili si rafforza con l’acquisizione della Ingersoll (USA), azienda leader nella costruzione di macchine speciali per i settori aerospace, difesa e energia.
Oggi, oltre ai fratelli fondatori operano in azienda gli otto figli, con precise responsabilità operative.
Attilio Camozzi in qualità di Presidente rappresenta il punto di riferimento del Gruppo, la sua dinamicità e passione per il suo lavoro, l’entusiasmo verso nuove sfide, sono alcune delle caratteristiche che meglio lo contraddistinguono.
Di nostro possiamo solo aggiungere che Attilio Camozzi è uno straordinario esempio di vero industriale, capace di cogliere la bellezza di un restauro che riporta  in vita una barca da lavoro. Un uomo che fa gesti di solidarietà nel più assoluto silenzio.
Se non fosse già un alpino, Attilio Camozzi sarebbe un ottimo marinaio. Ne siamo certi.